Il prefetto premia sei teramani con la ‘Stella al merito del Lavoro’

La manifestazione si è tenuta alla sala polifunzionale della Provincia. Le onorificenze attribuite dal Presidente della Repubblica

TERAMO – Il Prefetto di Teramo, Angelo de Prisco, ha consegnato le ‘Stella al merito del Lavoro’ conferite dal Presidente della Repubblica – su proposta del Ministro del Lavoro e per delle Politiche Sociali -, a sei cittadini teramani: Mario Orlando (Richetti Spa), Angelo Pisetta (Pfizer Italia Srl), Bruno Puglia (Baltour Teramo), Roberto Rocci (Teknoelettronica), Marcello Consorte Marcello (TIM Spa) e Pierluigi Montauti (Banca Popolare di Bari).

Il valore fondante del lavoro posto dalla Costituzione italiana alla base dell’ordinamento repubblicano ed il prezioso apporto fornito dai decorati alla collettività economica e sociale di riferimento” sono stati evidenziati dagli interventi delle autorità presenti alla manifestazione che si è tenuta alla Sala polifunzionale della Provincia.

C’erano i sindaci di Teramo, Nereto, Roseto e Torricella Sicura, l’Assessore al bilancio di Montorio, il Consigliere provinciale Cardinale, l’Assessore regionale al Lavoro Pietro Quaresimale, il Presidente della Camera di Commercio del Gran Sasso d’Italia Antonella Balloni, il Vescovo Lorenzo Leuzzi.

Sono intervenuti anche il Console Provinciale della Federazione Nazionale dei Maestri del Lavoro Annarita Puca e la Alfonsina Palmieri in rappresentanza dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Teramo.

Leave a Comment