UniTe pronta ad accogliere studenti e due ricercatori ucraini

Iscrizioni senza costi: su proposta del Rettore Mastrocola, sì unanime di Senato Accademico e Cda

TERAMO – Con l’aggravarsi della situazione in Ucraina per l’attacco militare russo, l’Università di Teramo si dichiara pronta a d ospitare studenti ucraini, senza limiti di numero. La decisione arriva dal Senato Accademico e dal Consiglio di amministrazione, su proposta del rettore Dino Mastrocola.

«L’Università di Teramoha detto Dino Mastrocolaè pronta a ricevere da subito studenti ucraini, che potranno accedere e iscriversi all’Ateneo senza costo alcuno. Sarà mia premura comunicare tempestivamente questa disponibilità ai Ministeri coinvolti. Ho inoltre registrato, con orgoglio, la disponibilità dell’intera comunità accademica teramana a sostenere logisticamente e a tutto campo questa iniziativa

L’accoglienza non riguarderà soltanto gli studenti, ma anche due ricercatori provenienti delle Università dell’Ucraina con cui UniTe ha rapporti di collaborazione internazionale: “Stavamo già lavorando all’arrivo dei 38 studenti afgani – ha detto Mastrocola – ai quali si uniranno, a questo punto, quelli ucraini che vorranno venire da noi. L’accoglienza e l’integrazione sono, nel nostro piccolo, un contributo sul campo a processi di pace e fratellanza, alla base dell’umana convivenza».

Leave a Comment