Lega in caduta: Zennaro saluta, Costantini si consola con il miglior risultato del centrosud

La pattuglia di Salvini esce malconcia dalle urne: eletto il solo Bagnai, il coordinatore D’Eramo appeso ai ‘resti’. Il sindaco di Giulianova esulta per il centrodestra

TERAMO – La Lega in crisi, incassa il colpo e resta in silenzio, in attesa di capire se oltre a Bagnai (che non può però esser considerato un abruzzese) riuscirà a ‘ripescare’ Luigi D’Eramo con i resti a livello nazionale. Certo, chi poteva dirlo, alla vigilia del voto, nelle convention colorate e bellicose, che il partito di Salvini dovesse registrare una debacle del genere. D’altronde, gli attriti interni oltre a una politica nazionale che nel corso degli anni ha tolto al Carroccio quei numeri che ne avevano caratterizzato l’exploit a livello nazionale ed europeo, erano stato campanello d’allarme purtroppo sottovalutato dalla dirigenza abruzzese.

Sul piano personale, dopo la mancata elezione, l’unico a lasciare traccia di sè è l’onorevole Antonio Zennaro che non è riuscito a doppiare l’elezione che quattro anni fa centrò con il Movimento 5 Stelle: “Cari amici si chiude la mia attuale esperienza in Parlamento, è stato un onore poter rappresentare la Provincia di Teramo e l’Abruzzo alla Camera dei Deputati. Ringrazio i 50.374 abruzzesi che hanno votato Lega in questa difficile tornata elettorale, che è comunque uno dei migliori risultati di tutto il centrosud – scrive sui social Zennaro -. Ringrazio tutta la squadra della Lega Abruzzo per il supporto in questa Campagna Elettorale e mia moglie e la mia famiglia per avermi sempre sostenuto. Un augurio di buon lavoro a chi è stato eletto e che dovrà rappresentare a Roma il territorio di Teramo e l’Abruzzo. Ci vediamo presto“.

A offrire una lettura politica e a metterci la faccia, almeno a livello teramano, è il coordinatore provinciale e sindaco di Giulianova, Jwan Costantini, che esulta intanto per la vittoria della coalizione di centrodestra: “In qualità di Primo cittadino – commenta Costantini – e da militante di vecchia data del centrodestra, sono soddisfatto per il responso delle urne, che vede una schiacciante ed esaltante vittoria della nostra coalizione. Sento il dovere di aggiungere, come coordinatore provinciale della Lega, che il partito si aspettava un dato nazionale più alto di qualche punto percentuale. Credo pure, però, che che la provincia di Teramo abbia registrato complessivamente una delle migliori performance d’ Abruzzo. La Lega, com’è noto, sta patendo gli effetti di un travaso di voti che la dirigenza giudica, in prospettiva, non preoccupante. I dati di Giulianova si attestano numericamente sulla media nazionale, peraltro in controtendenza rispetto ad altre realtà più blasonate e solitamente più favorevoli alla Lega – chiude Costantini complimentandosi con il Vice Sindaco Lidia Albani e i consiglieri Ernesto Ciafardoni, Matteo Francioni ed Antonella Guidobaldi per i positivi risultati dei rispettivi schieramenti all’interno della coalizione -”.

Leave a Comment