Lavori alla stazione di Giulianova: modifiche e limitazioni da venerdì sera a lunedì notte

Interventi per 8 milioni di euro di Rfi: nuova pensilina secondo marciapiede, riqualificazione del sottopasso, innalzamento dei marciapiedi, due ascensori. Treni su unico binario per tre giorni

GIULIANOVA – Al via i lavori di riqualificazione della stazione di Giulianova, effettuati da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane). Gli interventi rientrano nell’ambito del nuovo Piano Regolatore Generale, che prevede la realizzazione di 2 vani ascensori, della pensilina sul secondo marciapiede, la riqualificazione del sottopasso esistente, l’adeguamento dei marciapiedi di stazione con l’innalzamento all’altezza di 55 cm, in linea con gli standard europei per i servizi ferroviari metropolitani e per agevolare l’accesso ai treni.

Per consentire la piena operatività dei cantieri, la circolazione ferroviaria fra Porto d’Ascoli e Giulianova si svolgerà su un unico binario dalle 21,30 di venerdì 4 novembre alle 4 di lunedì 7 novembre: ciò comporterà modifiche al programma di circolazione dei treni, con limitazioni e variazioni dei tempi di viaggio, sia per i collegamenti della lunga percorrenza che per i regionali.

Nei giorni in cui si svolgeranno gli interventi non sarà possibile effettuare il servizio di assistenza per i Passeggeri a Ridotta Mobilità – curato della Sala Blu RFI di Ancona – a causa delle attività di cantiere all’interno della stazione e in prossimità dei binari che non consentono l’utilizzo del carrello elevatore. Il servizio della Sala Blu sarà ripristinato già da martedì 8 novembre.

I lavori, del valore complessivo di 8 milioni di euro, vedranno impegnate circa 40 persone, tra dipendenti RFI e delle ditte appaltatrici. Il dettaglio delle modifiche all’offerta è consultabile sul sito di RFI e sui canali di vendita delle imprese ferroviarie

Leave a Comment