MoTe gestirà il servizio di raccolta rifiuti anche a Tossicia

Siglato l’accordo tra il sindaco Emanuela Rispoli e l’amministratore Nicola Salini. Il servizio avrà una durata di 5 anni

TOSSICIA – La Montagne Teramane e Ambiente SpA gestirà il servizio di raccolta differenziata porta a porta per il Comune di Tossicia. L’accordo è stato firmato dall’Amministratore Unico della società, Nicola Salini, e dal primo cittadino, Emanuela Rispoli. Avrà una durata di 5 anni. Si tratta di un percorso già avviato e che è giunto a conclusione in questi giorni: con l’ingresso di Tossicia, già socio dell’Ente, salgono così a 11 i Comuni della provincia di Teramo in cui la Mo.Te. Ambiente SpA gestisce il servizio di igiene urbana.

Sono molto contento che Tossicia abbia deciso di affidarsi alla nostra società e mi auguro che questa firma possa fungere da stimolo per altri comuni già soci della Mo.Te. Ambiente SpA, affinché scelgano la nostra società per la gestione dei propri servizi di igiene urbana – dichiara l’Amministratore Unico, Nicola Salini -. Il mio auspicio per il futuro è che, attraverso la più ampia condivisione delle attività, si possa giungere ad una programmazione che vada verso una duplice direttrice: migliorare le prospettive della nostra società e incrementare la qualità dei servizi stessi nell’ottica del pieno gradimento dei Comuni che ci hanno scelto”.

Soddisfazione è stata espressa anche dal primo cittadino di Tossicia, Emanuela Rispoli: “Abbiamo scelto di affidarci alla Mo.Te. Ambiente SpA perché l’offerta che ci è stata prospettata andava incontro a quelle che erano le nostre aspettative e, ovviamente, alle esigenze di un territorio montano come è appunto il nostro. L’accordo appena siglato garantirà dei sensibili miglioramenti per la nostra popolazione ed una serie di servizi aggiuntivi per il territorio di Tossicia. Con questa firma portiamo a termine un percorso iniziato circa un anno fa e che, ne siamo certi, ci permetterà di offrire dei servizi di igiene urbana di livello per l’intera collettività”.

Leave a Comment