Cocaina in auto e tre chili di marijuana a casa: arrestato un 63enne

Bloccato a bordo di un’auto dagli agenti del Commissariato di Atri: l’uomo, pescarese, adesso è ai domiciliari

SILVI – Nel corso di un servizio finalizzato al contrasto di sostanze stupefacenti disposto dal Questore di Teramo, gli agenti di una volante del Commissariato di Atri ha sorpreso ieri sera, a Silvi, un 63enne pescarese che viaggiava su un’autovettura a bordo della quale nascondeva sei involucri contenenti cocaina .

Lo stupefacente è stato rinvenuto in un pacchetto di sigarette riposto nel vano porta oggetti. La successiva perquisizione effettuata a casa dell’uomo, in provincia di Pescara, consentiva di rinvenire una ingente quantità di marijuana, nonché ulteriori involucri con cocaina e materiale per il confezionamento. in un cassetto di uno scaffale situato nel soggiorno, infatti, si rinveniva una busta con all’interno 12 pacchetti termosaldati contenenti in totale circa un etto e mezzo di cocaina, due bilancini di precisione, confezioni di mannite per il taglio dello stupefacente e materiale per il confezionamento.

Il grosso dello stupefacente, però, era nascosto in quattro borsoni: 35 sacchetti contenenti marijuana, per un peso complessivo di circa 3 chili. Il 63enne è stato arrestato, in flagranza di reato, e posto agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Leave a Comment