FOTO / Sciarpa e cappellino alla statua della maternità per tutti i prematuri

L’assessore Ilaria De Sanctis partecipa alla giornata mondiale a loro dedicata. Per il risparmio energetico spento il fascio di luce sul monumento

TERAMO – Nella Giornata internazionale dei prematuri, anche quest’anno il Comune di Teramo, e segnatamente l’assessore alle Politiche sociali Ilaria De Sanctis,  ha voluto  manifestare il proprio appoggio a fianco dell’associazione ‘L’abbraccio dei prematuri’ e al reparto di pediatria dell’ospedale di Teramo, ma soprattutto alle famiglie delle bimbe e dei bimbi nati prematuri o pre-termine. 

L’assessore ha rappresentato l’amministrazione comunale al convegno che si è svolto nella Sala Polivalente della Provincia, nel corso del quale ha offerto un contributo illustrando ragioni e modalità delle attività di politica sanitaria del Comune; in mattinata ha poi posizionato una sciarpa e un cappellino (nella foto), confezionati a mano da volontari, sulla statua della maternità di Venanzo Crocetti, in Piazza Orsini. Questa scelta ha tra l’altro fatto seguito alle indicazioni della stessa associazione ‘L’abbraccio dei prematuri’ che, al fine di contribuire alla consapevolezza di sostenere il risparmio energetico, aveva chiesto di non accendere il fascio di luce viola che, nel medesimo sito era invece tradizionalmente attivato per l’occasione. 

La Giornata Mondiale del Prematuro, fu istituita nel 2008, e in seguito riconosciuta dal Parlamento Europeo mediante l’impegno della ‘European Foundation for the Care of Newborn Infants’ (EFCNI). Lo scopo di questa  celebrazione è sensibilizzare le persone sul tema dei neonati prematuri e aumentare la consapevolezza sulle sfide che essi devono affrontare. 

Leave a Comment