Ai domiciliari riceve un ricercato, arrestati entrambi. Denunciati cinque automobilisti ubriachi

Nei servizi di controllo dei carabinieri delle Compagnie di Teramo, Alba Adriatica e Giulianova sorpreso anche un ladro in un bar. Pattuglie a piedi nel centro storico del capoluogo

TERAMO – Tre persone, due delle quali per violazione degli obblighi degli arresti domiciliari, sono state arrestate, 7 denunciate per guida in stato di ebbrezza e uno per furto, nella giornata di ieri, nel corso dei servizi di controllo condotti sul territorio dai carabinieri delle Compagnie di Teramo, Alba Adriatica e Giulianova.

Gli arresti sono stati eseguiti a Giulianova, e due di questi nella stessa abitazione dove i militari avevano effettuato il controllo. L’uomo ai domiciliari era stato sorpreso in compagnia di due conoscenti e ha reagito male alla verifica dei carabinieri, dando in escandescenze, opponendosi all’autorità e finendo con l’essere dichiarato in arresto con il trasferimento in cella. Durante il controllo dell’identità di uno dei due presenti in casa, è inoltre emerso che nei suoi confronti pendeva un ordine di arresto della Corte d’Appello dell’Aquila per scontare un anno e 7 mesi di reclusione per reati in materia di stupefacenti. Anche lui è finito in cella. Analogo destini per un santegidiese al quale la magistratura aveva revocato io beneficio dei domiciliari, avendo trasgredito alle regole imposte da questo regime. Un’altra persona è stata invece denunciata, sempre a Giulianova, per aver rubato una borsetta lasciata da una cliente, su un tavolo all’interno di un bar.

I controlli stradali hanno permesso di fermare potenziali pericoli pubblici alla guida delle auto: sono stati infatti 5 le denunce con provvedimenti sulle loro patenti comminate dagli uomini dell’Arma: tutti sono stati sorpresi sotto gli effetti dell’alcol. Una sesta persona a Roseto, è stata denunciata per aver esibito una patente di guida falsa.

A Teramo sono stati diversi i controlli soprattutto su persone risultate estranee al contesto urbano e per il centro storico hanno fatto notare la propria presenza pattuglie di carabinieri in divisa a piedi.

Leave a Comment