FOTO / A Villa Mosca la strada si ‘apre’ sotto il peso del camion

Complesso intervento dei vigili del fuoco in via Teramo Zoom per liberare il ‘tre assi’, finito con una ruota nella grossa buca: l’asfalto ha ceduto forse per una infiltrazione d’acqua

TERAMO – E’ stato complesso e lungo l’intervento dei vigili del fuoco del Comando di Teramo per ‘liberare’ un camion di una impresa di costruzioni che nel tardo pomeriggio di ieri si è bloccato in una grande buca, apertasi sul fondo stradale sotto una delle ruote anteriori. E’ successo a Villa Mosca, in via Teramo Zoom, tra via Himalaya e via Villa Mosca. Il mezzo, un tre assi di oltre 3,5 tonnellate, percorrendo la piccola strada in retromarcia per raggiungere il cantiere, si è improvvisamente bloccato e inclinato nella voragine, apertasi molto probabilmente per una infiltrazione d’acqua che ha ‘vuotato’ pericolosamente il sottosuolo.

Gli operai, preoccupati della possibilità di un allargamento della buca, hanno dapprima stabilizzato il mezzo pesante e poi hanno richiesto l’intervento dei pompieri, gli unici in grado di poter sollevare il camion. La via troppo stretta ha impedito l’intervento dell’autogru e allora i vigili hanno fatto ricorso a sistemi alternativi, dapprima gonfiando cuscini di supporto per sollevare l’anteriore del mezzo e tirando fuori il pneumatico dalla buca, poi riempiendo la stessa con la terra e posizionando sopra un pannello che ha fatto da passerella per il transito in sicurezza delle altre ruote.

Il mezzo è stato rimosso ma sul posto sono interventi anche i tecnici del Comune e della Ruzzo Reti per l’individuazione delle cause dello smottamento. La strada è stata transennata in attesa degli interventi necessari ad eliminare la situazione di rischio.

Leave a Comment