Conviventi fanno a botte in casa, i Cc trovano la droga e loro vengono arrestati

A Torano Nuovo: lei ferisce con un coltello il compagno, lui la colpisce alla testa con il bastone passa stracci. In casa c’erano tre etti di hashish

ALBA ADRIATICA – I Carabinieri della Stazione di Nereto, assieme a quelli del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Alba hanno arrestato, a Torano Nuovo, una coppia di conviventi, lei per lesioni personali aggravate, lui per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti.

A provocare l’intervento dei carabinieri e i conseguenti arresti, è stata la violenta lite famigliare, a sedare la quale sono stati chiamati, dai vicini, i militari. Nel corso della zuffa, la donna, una 46enne, aveva impugnato un coltello da cucina scagliandosi contro il compagno 42enne, ferendo al braccio sinistro e alla testa, mentre l’uomo aveva colpito la donna, alla testa, con un bastone passa stracci in alluminio. I carabinieri hanno impedito che la lite potesse avere conseguenze peggiori: i due conviventi, rimasti entrambi feriti nella colluttazione, sono stati trasferiti con le autoambulanze del 118 al Pronto Soccorso dell’ospedale di Sant’Omero, dove i sanitari hanno provveduto a suturare la ferita al braccio dell’uomo, giudicato guaribile che riportava una prognosi di 10 giorni; la donna se la caverà in 5 giorni,

La donna è stata arrestata, in flagranza di reato, e dovrà rispondere di lesioni personali aggravate. Nel corso della perquisizione dell’abitazione e delle pertinenze. i carabinieri hanno rinvenuto 3 panetti di hashish, ciascuno da un etto di peso, e il materiale idoneo al confezionamento dello stupefacente: lo stupefacente era dell’uomo, che è stato per questo arrestato e messo ai domiciliari in un’abitazione diversa da quella della convivente.

Leave a Comment