Teramo Basket e Nova Farnese, si separa la coppia di testa

Serie C Silver. I biancorossi di Di Eusanio alla nona vittoria sul campo del Torre Spes (60-68 con 30 punti di Moretti) e sono primi da soli. Il Campli di Di Carlo cede in casa all’Atri (57-75), vince il BasketBall

TERAMO – Il primo turno del 2023 regala uno scossone alla classifica del Campionato di Serie C Silver di pallacanestro maschile. Mentre il Teramo Basket prosegue la sua marcia con un importante successo sul campo della Torre Spes e consolida il primato nel girone a 16 punti, la Nova Farnese Campli deve registrare uno stop interno nel match contro l’Atri Basket School, che ha confermato tutte le insidie previste alla vigilia. La squadra allenata da Giovanni Di Carlo non ha fornito una delle solite prestazioni, ma anche la buona condotta di gara degli ospiti ha inciso sul 57-75 conclusivo. Partita compromessa già nel primo tempo, quando i biancorossi farnesi accusavano un -15 da recuperare (28-43). Un accenno di reazione nel terzo periodo ha fruttato un parziale di 21-12, ma nel quarto gli atriani sono tornati a segnare nella media degli altri periodi e non c’è stata più partita.
Lo scout:
Nova Basket Campli: Di Giacomo ne, Mackiw 9, Barbieri 2, Varanesi ne, Palmieri 18, Scortica 2, Ragonici 4, Di Emidio 10, Jamad, Cataldi, Dakraoui 12.
Atri Basket
: Iannelli 19, De Vincenzo 17, Francia, Di Giorgio 12, Di Febo 6, Loperfido 9, Appicciutoli, Nilsson 3, Sulpizii 3, Di Blasio 3.
Parziali
: 15-21, 13-22 (28-43), 21-12 (49-55), 8-20 (57-75)

Viaggia a gonfie vele invece la squadra allenata da Alessandro Di Eusanio. Il Teramo Basket convince sul difficile campo di Torre dei Passeri e la nona vittoria del torneo (60-68) porta la firma del team ma soprattutto di Moretti, autori di 30 punti. E dire che non è stata una vittoria facile, come si prevedeva alla vigilia. I pescaresi cercavano il colpo sulla capolista per rientrare nella corsa e hanno giocato con questo obiettivo, fidando sulla mano ‘calda’ di di Flavio (27 punti per lui). Ma dopo aver chiuso un primo quarto in equilibrio, i biancorossi teramani hanno spinto sull’acceleratore nel secondo chiudendo avanti al riposto e, nonostante il ritorno dei torresi, anche il terzo (di un solo punto 45-46). Nel periodo decisivo esperienza e carattere hanno prevalso sulla bilancia dell’equilibrio e il 22-15 ha portato l’ago dalla parte del team del presidente Ermanno Ruscitti, adesso a quota 18 solitaria.
Lo scout:
Torre Spes: Bartolucci, Cellini ne, Libertini, Di Flavio 27, Neri 2, Vegliò 11, Ragonese, Mercurio, Di Tomasso 10, Liberati, Marozzini 7, Stjepanovic 3.
Teramo Basket: Massotti 8, Moretti 30, Palantrani 5, Listwon 5, Mastrodomenico 12, De Luca 3, Leonzio 5, Zansavio ne, Lanzillotto ne. All. Di Eusanio
Parziali: 21-18, 8-16 (29-34), 16-12 (45-46), 15-22 (60-68).
Progressivi: 21-18, 29-34, 45-46, 60-68.

Vittoria al cardiopalmo per il BasketBall Teramo sui giovani del Roseto Basket Academy: 66-65 il finale di una partita in cui i rosetani possono recriminare perché il grande equilibrio li ha visti avanti sia al fine primo tempo che nel terzo periodo, ma è stato decisivo l’ultimo quarto per permettere il recupero dei teramani di Robbe il cui parziale di 15-9 è stato decisivo.
Lo scout:
Basketball Teramo: Del Deo 11, Scarnecchia 12, Daidone 4, Ferri 17, Piersanti 2, Moro, Conti 12, Di Francesco 9, Di Attilio, Piccinini, Marini ne, Di Giulio ne. All. Mario Di Francesco, Ass. Coach: Danny Robbe.
Parziali: 18-17, 13-18 (31-35), 20-21 (51-56), 15-9 (66-65).

Leave a Comment