Un altro incidente in campagna, stavolta con la motozappa a Carapollo

Agricoltore 68enne dilaniato dal mezzo agricolo, è in prognosi riservata TERAMO – Un altro incidente in campagna si è verificato nel pomeriggio di oggi, attorno alle 16, stavolta a Carapollo, nei pressi del centro di trasferenza della Teramo Ambiente. E.R., 68enne di Teramo, è stato travolto dalla motozappa con cui stava lavorando la terra. Il macchinario gli ha dilaniato e gambe e provocato gravi traumi all’addome: è stato subito soccorso dal personale del 118 e dai vigili del fuoco, tra i primi a raggiungere il luogo dell’incidente. La gravità delle…

Continua a leggere

Rapina donna in via Comi: inseguito da un giornalista getta la borsa ma si dilegua

Aggressione in pieno centro in serata: la vittima usciva dal supermercato. Indagano i carabinieri TERAMO – Non sono riuscito a bloccarne la fuga, ma almeno l’ho costretto a buttare la borsa e il sicuro bottino della rapina messa a segno spudoratamente in pieno centro (abbastanza frequentato anche se in fase di restrizione Covid) ai danni di una signora cinquantenne, questa sera attorno alle 19. La donna era da poco uscita dal supermercato di via Carducci e percorreva la parte iniziale di via Comi quando è stata aggredita alle spalle dallo…

Continua a leggere

Sardegna da lunedì in area gialla, Umbria rischio rossa. Il resto come prima

La cabina di monitoraggio non modifica il quadro: tutte le altre restano in giallo. Abruzzo: Rt al limite TERAMO – Sulla base dell’ultimo monitoraggio della Cabina di Regia non sono previste nuove ordinanze del Ministro della Salute per la giornata di oggi. La Sardegna tornerà in area gialla da lunedì, allo scadere dell’ordinanza vigente. E’ quanto si apprende da fonti del Ministero della Salute. Rimangono dunque in fascia arancione Sicilia, Puglia, Umbria (con dati che la rendono a rischio zona rossa) e la Provincia Autonoma di Bolzano, che ha già annunciato autonomamente…

Continua a leggere

Paci: “Vittoria dedicata ai tifosi e a noi”

Il tecnico raggiante: “Se non sono morto d’infarto oggi…” TERAMO – Analisi come al solito molto lucida quella di mister Massimo Paci al termine della vittoriosa gara contro il Bari. Onesto nel ringraziare un pizzico di fortuna (“ma è ora che cominci a girare bene“, ha anche aggiunto) perchè se il Bari poteva chiudere la partita sul rigore parato da Lewandowski, l’allenatore teramano sottolinea la soddisfazione di aver vinto soprattutto per i tifosi, da i quali è stato impressionato per l’attaccamento alla squadra: “Nonostante non vincevamo da tempo – ha…

Continua a leggere

Casi positivi alle elementari Braga e Colleranesco, via allo screening

Giulianova, lo ha deciso il sindaco Costantini. Si farà venerdì GIULIANOVA – Data la presenza di alcuni casi di positività al Covid-19, individuati all’interno degli istituti scolastici comunali ‘G.Braga’ e Colleranesco, tra maestre operatori scolastici, il Comune di Giulianova organizza una campagna di screening gratuito per individuare eventuali altri casi di positività al virus. Lo screening con test antigenici rapidi, riservato ai docenti, agli operatori scolastici e agli alunni delle due scuole elementari (escluso quelli al di sotto dei 6 anni), sarà eseguito venerdì prossimo, nel pomeriggio dalle 14 alle…

Continua a leggere

Processo Tercas, a Di Matteo 4 anni e 7 mesi, 18 mesi a Nisii. Ma nessuna condanna è per il crac

Tutti assolti per il capo principale. Il resto sono pene per episodi collaterali TERAMO – Il processo che per i media è stato definito quello del ‘crac Tercas’, si è chiuso a Roma oggi senza un colpevole per il default che nel 2012 fece perdere al territorio una florida banca, che era riuscita anche ad acquistarne un’altra, prestigiosa come la Caripe. Le condanne all’ex direttore generale Antonio Di Matteo (4 anni e 7 mesi) e all’ex presidente Lino Nisii (un anno e mezzo) si riferiscono infatti rispettivamente a episodi di…

Continua a leggere

Mancano gli stalli, i commercianti del mercato chiudono via Sant’Antonio

Un disguido non ha permesso di riservare i posti per le bancarelle del mercato contadino TERAMO – Capita, in un sabato di mercato, che il Comune dimentichi di piazzare i divieti di sosta dove serve spazio per la sistemazione delle bancarelle degli ambulanti o che i residenti non rispettino i cartelli e allora i piccoli commercianti del mercato contadino hanno pensato bene di piazzarsi da soli, in pratica chiudendo… via Sant’Antonio. La via infatti è per metà occupata dalle bancarelle dell’abbigliamento e in piazza Verdi c’è il mercato alimentare. I…

Continua a leggere

‘La Contea’ chiusa dai Cc, i titolari: “Noi resteremo aperti”

Mattia e Luana sono gli unici ristoratori teramani che hanno aderito a #IoApro TERAMO – Mattia Zicchinella e Luana Faragò, i titolari del ristorante pizzeria La Contea di via Veneto, a Teramo, non hanno assolutamente intenzione di chiudere dopo il controllo ricevuto dai carabinieri che hanno disposto la sospensione temporanea dell’attività per 5 giorni. “Se chiudiamo che iniziativa di protesta è?”, dicono entrambi, ancora freschi del provvedimento dell’Arma. “Per farvi un esempio della finalità della nostra adesione all’iniziativa – ribadiscono – ieri sera i clienti presenti nel nostro locale non…

Continua a leggere

Vaccinazioni: Abruzzo al quarto posto. Il numero maggiore alla fascia 50-59 anni

Finora somministrato il 72% (17.643) delle dosi disponibili (24.510) TERAMO – Salgono a 17.643 in Abruzzo le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate. Sono pari al 72% delle 24.510 complessivamente consegnate alle quattro Asl. La percentuale colloca la regione al quarto posto della classifica nazionale. Del totale delle persone vaccinate, 11.258 sono donne e 6.385 sono uomini. In 16.328 casi si tratta di operatori sanitari e sociosanitari, in 1.029 di personale non sanitario e 286 sono ospiti delle strutture residenziali. La maggior parte delle dosi somministrate è andata alla…

Continua a leggere

Botte al padre e alla madre per la seconda volta. Stavolta finisce ai domiciliari

E’ stato l’anziano genitore ad avvertire i carabinieri. E’ successo a Nereto NERETO – Un pomeriggio da incubo, si è rivelato quello di due anziani genitori, malmenati dal figlio 47enne, a Nereto. E’ stato il capofamiglia 80enne, con il cellulare, a riuscire a chiamare i carabinieri che hanno raggiunto l’abitazione trovando i due anziani feriti e in preda al panico. Il figlio è stato bloccato mentre cercava di allontanarsi con la macchina e arrestato in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. I medici dell’ospedale di Sant’Omero, hanno…

Continua a leggere