Le pensioni di febbraio in pagamento alle Poste da giovedì 1

Si raccomanda ai pensionati di recarsi agli sportelli in tarda mattinata o nelle ore pomeridiane per evitare gli affollamenti TERAMO – Poste Italiane comunica che in tutti i 93 uffici postali della provincia di Teramo le pensioni del mese di febbraio saranno in pagamento a partire da giovedì 1. Sempre a partire da giovedì 1, le pensioni di febbraio saranno disponibili anche per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution che abbiano scelto l’accredito. I possessori di Carta di Debito associate…

Continua a leggere

Il portalettere diventato direttore dell’ufficio postale nominato ‘maestro del lavoro’

Il ministero del Lavoro annovera Antonio Di Felice tra i 65 insigniti. Entrato in Poste nel 1990, dirige dal 2007 la filiale di Torano Nuovo TORANO NUOVO – C’è anche il direttore dell’ufficio postale di Torano Nuovo, Antonio Di Felice, tra i 65 dipendenti di Poste Italiane, scelti in tutta Italia dalla commissione nazionale istituita dal ministero del Lavoro per l’assegnazione delle ‘Stelle al Merito del Lavoro’. Di Felice è uno dei tre abruzzesi insigniti per meriti “di perizia, laboriosità e buona condotta morale”. Sul riconoscimento della Stella al Merito…

Continua a leggere

Poste proroga il trasferimento della corrispondenza per gli sfollati

Fino al 31 dicembre 2023 i residenti di 16 comuni potranno farsi recapitare la corrispondenza nel domicilio provvisorio TERAMO – Per agevolare i cittadini dei comuni teramani colpiti dal terremoto del Centro Italia, Poste Italiane informa di aver prorogato gratuitamente il servizio ‘Seguimi’ fino al 31 dicembre 2023. Nel Teramano possono usufruire della proroga o attivare il servizio gratuitamente i cittadini di 16 comuni: Campli, Castel Castagna, Castelli, Civitella del Tronto, Colledara, Cortino, Crognaleto, Fano Adriano, Isola del Gran Sasso, Montorio al Vomano, Pietracamela, Rocca Santa Maria, Teramo, Torricella Sicura,…

Continua a leggere

Pensioni di gennaio da martedì 3. Ecco l’ordine dei cognomi

Negli uffici postali della provincia di Teramo organizzata una distribuzione in base all’iniziale: ultimo turno il 7 gennaio mattina TERAMO – Poste Italiane comunica che le pensioni del mese di gennaio saranno in pagamento a partire da martedì 3 gennaio in tutti i 93 uffici postali della provincia di Teramo. “In continuità con quanto fatto finora – si legge in una nota diffusa da Poste -, con l’obiettivo di evitare assembramenti, il pagamento delle pensioni in contanti avverrà preferibilmente secondo una turnazione alfabetica, che potrà variare in base al numero di…

Continua a leggere

A Crognaleto presto sarà installato un Postamat

Il comune teramano inserito nel progetto Poste per il superamento del digital divide con il Pnrr. Soddisfazione del sindaco Persia CROGNALETO – Presto l’ufficio postale di Crognaleto avrà un suo Postamat, da tempo atteso. Il Comune montano teramano rientra infatti nel progetto Polis-Casa dei Servizi di Cittadinanza digitale con cui Poste Italiane partecipa al Pnrr, con l’obiettivo di favorire il superamento del digital divide nei piccoli centri e nelle aree interne con popolazione al di sotto dei 15.000 abitanti. Commenta il sindaco Orlando Persia: “Sono soddisfatto e felice per l’obiettivo…

Continua a leggere

Un francobollo per ricordare il 160° anniversario della scomparsa di San Gabriele

Il valore bollato è di 1,10 euro, stampato in 300.000 copie dalla Zecca e disponibile negli uffici filatelici di Poste italiane ISOLA G.S. – Il Ministero dello Sviluppo Economico ha emesso un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica ‘il Senso civico‘ dedicato a San Gabriele dell’Addolorata, nel 160° anniversario della scomparsa, con un valore pari a 1,10 euro. La tiratura prevista è di 300.000 esemplari e foglio da 28. Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato su bozzetto a cura di Tiziana Trinca, Silvio e Nino Gregori.  La…

Continua a leggere

Poste Italiane: “Direttore sospeso. Le somme saranno rimborsate”

Confermato l’avvio, dalla scorsa settimana, di una indagine interna e la denuncia alle forze dell’ordine. Il dipendente ‘distolto’ dalle funzioni di sportello TERAMO – Sui fatti di Castiglione Messer Raimondo, dove è stato accertato un maxi ammanco all’ufficio postale di cui ritiene responsabile il direttore e unico dipendente e sui cui sta indagando la magistratura con delega ai carabinieri, in serata Poste Italiane è intervenuta con una nota. “Poste Italiane – si legge – comunica di aver intrapreso nei giorni scorsi un’indagine interna a seguito di alcune operazioni anomale riscontrate presso…

Continua a leggere