Controlli della questura nei locali pubblici

TERAMO Una vasta operazione di controllo è stata condotta dagli agenti della questura di Teramo in collaborazione con quelli del Reparto prevenzione di Pescara nei locali pubblici frequentati dai giovanissimi. L'intento è stato quello di prevenire fenomeni particolari quali lo spaccio di sostanze stupefacenti. Il bilancio è di 67 giovani identificati, 5 contravvenzioni amministrative comminare per un importo complessivo di circa 4. 000 euro e l'arresto di un senegalese contravventore della legge BossiFini. Quest'ultimo è stato anche denunciato a piede libero perchè trovato in possesso di 20 Dvd,  150 Cd musicali e 6 orologi tutti contraffatti.

Leave a Comment