Droga, arrestato due volte in tre giorni

MARTINSICURO Non ha saputo resistere e, incurante del rischio che correva, ha preferito tornare sulla piazza tra i tossicodipendenti piuttosto che eseguire le disposizioni del giudice che gli aveva concesso gli arresti domiciliari. In sostanza un 35enne disoccupato di Spinetoli, arrestato venerdì scorso a Martinsicuro perchè sorpreso con circa 6 grammi di eroina, è finito di nuovo in carcere a tre giorni di distanza, sempre per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti ma stavolta anche per evasione. Tutto è accaduto nel corso di una giornata: al mattino si è presentato dinanzi al giudice per l'udienza di convalida dell'arresto, al termine del quale ha ottenuto il beneficio della detenzione domiciliare, e una volta rimesso in libertà  invece di dirgersi verso la sua abitazione di Spinetoli ha preferito tornare a Martinsicuro. I carabinieri lo hanno sorpreso nella serata di ieri in una piazza della cittadina, in compagnia di alcuni tossicodipendenti: in tasca aveva una decina di dosi di eroina, per un peso complessivo di circa 8 grammi, e 800 euro in contanti, molto probabilmente l'incasso della vendita dello stupefacente. Ancora una volta è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Castrogno.

Leave a Comment