Il Quartetto di Cremona alla San Carlo

TERAMO Questa sera nuovo appuntamento con la XXVIII Stagione dei Concerti organizzata dalla Società della Musica e del Teatro “Primo Riccitelli”. Sul palcoscenico della Sala San Carlo, alle ore 21, si esibirà il Quartetto di Cremona formato da Cristiano Gualco e Paolo Andreoli al violino, Simone Gramaglia alla viola e Giovanni Scaglione al violoncello. Il Quartetto di Cremona, fondato nel 2000 ma dal 2002 nell'attuale formazione, si è già affermato come una delle realtà cameristiche italiane più interessanti. Nato dall'unione di musicisti formatisi all'Accademia W. Stauffer del Maestro Salvatore Accardo, cresciuto in seno alla Scuola di Musica di Fiesole sotto la guida del Maestro Piero Farulli, il Quartetto di Cremona ha avuto uno sviluppo velocissimo che lo ha portato, e lo porterà, ad esibirsi in Italia e all' estero nei contesti più prestigiosi. Ovunque abbia tenuto concerti, il gruppo ha entusiasmato il pubblico e la critica. “Strad Magazine” ha elogiato il “suono estremamente lirico e maturo” dei quattro; la stampa australiana ha definito l'ensemble “la gloria del Perth Festival 2004” e “Amadeus” ha recensito una sua registrazione col massimo giudizio tecnico e artistico. L'ultima importante affermazione è stata al IV Concorso Internazionale di Melbourne, dove, dopo una durissima selezione mondiale, il Quartetto di Cremona ha ottenuto il secondo premio. ProgrammaJ. S. Bach / W. A. Mozart  Cinque fughe dal II volume del Clavicembalo ben temperato K. 405L. van Beethoven   Quartetto op. 135F. Schubert    Quartetto in re min. D 810 “La morte e la fanciulla” 

Leave a Comment