Teramo e Giulianova, ancora un turno di passione

CARRARA – Sarà stato per le assenze, un pò per la tensione della posta in palio, con la salvezza a portata di mano, sta di fatto che il Teramo esce dallo stadio di Carrara sconfitto e rimanda alla prossima partita contro il Bellaria, fuori matematicamente dai play-off, il discorso salvezza. Il 2-0 ci sta tutto, in considerazione del fatto che dopo un primo tempo brutto – e con il Teramo vicinissimo al vantaggio che avrebbe dato un corso diverso all’incontro -, nella ripresa una Carrarese più motivata e alla ricerca della permanenza nella categoria ha cercato e trovato la vittoria. I gol sono arrivati a cavallo della mezzora nella ripresa, con una doppietta di Mussi. Al Teramo adesso, a una giornata dalla conclusione, serve un punto per essere salvo. Non è salvo nemmeno il Giulianova di Bitetto, nonostante la netta vittoria sul Prato (4-2): i risultati delle dirette concorrenti condannano i giuliesi al risultato positivo tra sette giorni sul campo della retrocessa Sansovino.

I risultati e la classifica: Reggiana in serie C1, griglia play-off definita
Bassano Virtus-Gubbio 0-1
Bellaria-Portogruaro 2-3
Carrarese-Teramo 2-0
Castelnuovo-Reggiana 1-1
Giulianova-Prato 4-2
Poggibonsi-San Marino 2-2
Spal-Cuoiopelli 0-2
Viareggio-Rovigo 1-1
Viterbese-Sansovino 1-1
Classifica:
Reggiana 70Bassano Virtus 66; Portogruaro 58; Spal 51; San Marino 50

Leave a Comment