La Tekno gioca per l’Aquila e per la salvezza

TERAMO – Domani al Palagiorgiobinchi non andrà in scena soltanto la partita della salvezza ma soprattutto quella della solidarietà. Protagonisti saranno i giocatori dell’Aquila e i ragazzi del settore giovanile: i primi giocheranno la gara di campionato di Serie C alle 16 su invito della Teknoelettronica, i secondi riceveranno materiali, abbigliamento e dolci raccolti in tutta Italia dal mondo della pallamano. La diretta Sky del match valido come ritorno della semifinale play out tra Teknoelettronica e Fasano darà modo di mettere sotto i riflettori un’iniziativa che la Federazione Italiana Giuoco Handball ha voluto, preferendo nella programmazione televisiva questo match piuttosto che la bella per la conquista della finale scudetto tra Casarano e Secchia. Al Palabinchi ci sarà il grande pubblico, che non vorrà mancare per dare il proprio applauso di incoraggiamento alla squadra di pallamano della città martoriata dal sisma del 6 aprile scorso, ma anche per spingere i biancorossi verso un traguardo importante, la conquista della "bella" di martedì prossimo a Fasano. I padroni di casa dopo la sconfitta di misura in Puglia (22-24) credono fermamente nella possibilità di ribaltare il risultato e guadagnare il match di spareggio. Spettatore interessato di questa gara (che andrà in onda alle ore 19 su Sky Sport 4) sarà l’Al.Pi. Prato che dopo il 2-0 rimediato contro Siracus, è già in attesa dello spareggio decisivo per non retrocede in Serie A1 (prima gara sabato 9 maggio in casa della perdente tra Teramo e Fasano). A dirigere l’incontro sono stati designati Mondin e Cropanise.

Leave a Comment