Calcio a 5. Per l’Atletico arriva la capolista

TERAMO_Dopo la vittoria a tavolino contro la Cameranese maturata in settimana e le due precedenti vittorie sul campo con Cus Ancona e Rimini, l’Atletico Teramo torna a giocare in casa. E questa volta lo fa veramente, visto che dopo le tre giornate di squalifica al proprio campo, debutterà nel prossimo turno al PalAcquaviva (fischio d’inizio ore 15.00, arbitri Daniele Fratangeli di Frosinone e Pierluigi Galletti di Civitavecchia).L’ avversario di turno è la capolista ed imbattuta Terni. La formazione umbra, che la passata stagione militava in A1 (in estate ha rinunciato alla massima serie iscrivendosi in B) nelle prime 7 giornate ha conquistato 6 vittorie ed un pari (4-4- sul campo della vice capolista Montecastelli). Il team ospite appare gruppo molto rodato, composto da atleti esperti e da giovani di belle speranze (negli ultimi anni la precedente società di A1 ha visto 3 Coppe Italia Under 21, 3 scudetti Under 18 e si è laureate 3 volte vicecampione d’Italia Under 21), ed è partito con il chiaro intento di vincere il campionato. Di contro troverà un Atletico Teramo motivato dalle tre vittorie consecutive e desideroso di restare nelle prime 5 piazze, quelle utili per la partecipazione ai play off per la serie A2. Mister Patriarca darà piena fiducia al gruppo che ha vinto sabato scorso 3-9 a Rimini. Le uniche varianti saranno nel comparto degli under con la convocazione del secondo portiere D’Antonio al posto di Rapagnani e l’innesto tra i 12 di Di Giovannantonio al posto di Ranalli, fermo per infortunio. Per il turn over in tribuna andranno il secondo portiere Gadaleta e il brasiliano Betinho, che comunque è alle prese anche con i malanni di stagione.

Leave a Comment