La Costituzione si fa gioco

TERAMO – La Costituzione si fa gioco, i suoi principi e i suoi valori saranno gli obiettivi di un torneo che vede il coinvolgimento dei giovani attraverso un progetto dell’assessorato alle politiche Giovanili e Sociali della Provincia di Teramo. Il progetto, “Viva la Costituzione” , con il quale la Provincia si propone di stimolare  la “cittadinanza attiva” delle nuove generazioni sulla conoscenza delle leggi fondamentale dello Stato Italiano, è stato presentato ieri ai dirigenti scolastici dal vicepresidente e assessore alle Politiche Sociale, Renato Rasicci.“Vogliamo costruire una rete di testimoni di valori e di principi fra i giovani – ha dichiarato Rasicci – permettendo loro di partecipare all’ideazione e alla programmazione delle iniziative del progetto”. Ad essere coinvolti saranno gli studenti delle classi IV delle scuole superiori e le attività progettuali saranno diffuse attraverso un sito internet che ne racconterà le varie fasi. E’ previsto lo sviluppo di laboratori interattivi all’interno delle scuole e degli sportelli informagiovani con la creazione di luoghi fisici le “Antenne civiche” dove i ragazzi, con l’ausilio di animatori, lavoreranno sui temi e sui valori suggeriti dalla Costituzione (cittadinanza attiva, partecipazione, occupabilità, sicurezza). Nucleo dell’iniziativa èla progettazione di un torneo a squadre che culminerà in una giornata conlusiva da svolgersi in piazza.“Viva la Costituzione: percorsi di cittadinanza”  è uno dei 26 progetti ammessi a finanziamento sui 57 presentati per “Azione ProvincEgiovani”; un’iniziativa, quest’ultima, nata da un’intesa fra il Ministero della Gioventù e l’Unione delle Province d’Italia.

Leave a Comment