Casa dello studente: "Teramo è l’unica sede universitaria a non averla"

TERAMO – Sulle perplessità diffuse qualche giorno fa dal rettore dell’Università dell’Aquila, Ferdinando di Orio, in relazione al finanziamento della Regione Abruzzo destinato alla Casa dello Studente di Teramo, ha preso posizione il rettore dell’ateneo teramano, Rita Tranquilli Leali, la quale, in una nota, ha dichiarato quanto segue:
«Sono rammaricata e sorpresa che l’amico professor Ferdinando di Orio abbia assunto una posizione critica sull’intervento della Regione per il completamento della Casa dello Studente per i miei iscritti. Infatti Teramo è l’unica sede universitaria abruzzese che non dispone di tale struttura e, di conseguenza, gli studenti del nostro Ateneo, pur avendone diritto al pari dei loro colleghi delle altre Università della Regione o del Paese, non hanno mai beneficiato di tale opportunità.
Pur comprendendo i timori e le tensioni del professor di Orio, che ha profuso un impegno esemplare nel risollevare la sua Università, desidero ricordare che l’Ateneo di Teramo vede una presenza più che significativa di studenti provenienti da L’Aquila e dall’intero “cratere”, per i quali è diventata più pressante l’esigenza di un alloggio nella sede universitaria prescelta in base alle loro attitudini, considerata l’unicità delle facoltà teramane nel territorio abruzzese».

Leave a Comment