Bancatercas chiude con una sconfitta contro Montegranaro

PORTO SAN GIORGIO – Gara equilibrata e combattuta fino all’ultimo secondo al Palasavelli di Porto San Giorgio, tra la Sigma Coatings Montegranaro e la BancaTercas Teramo. Una partita per nulla facile e sicuramente non scontata per i meglio piazzati in classifica, che hanno faticato ad ogni quarto per tener testa ai teramani di Capobianco. Prima frazione punto a punto. A inizio gara le due squadre si sono solo studiate: gli ospiti affondano e Montegranaro si difende in un confronto sottotono, nonostante rappresenti l’ago della bilancia per le gare di play off. Montegranaro non c’è e gioca in difesa. Alla sirena BancaTercas è in vantaggio: 23-28. Nel secondo quarto i padroni di casa sembrano più tonici e rispondono al ritmo alto degli abruzzesi. Al 13′ Montegranaro è ancora sotto di 3 punti (27-30) ma sembra aver ritrovato un po’
di concentrazione. Cavaliero e Cinciarini fanno fatica ad entrare in partita, Teramo approfitta e al 18′ è di nuovo in vantaggio di 10 punti (30-40). Frates chiede il time out e cambia gioco. Maggior grinta in campo e i risultati si vedono. Brunner e Filloy affondano e cercano di contenere Diener e Jones. A 22" dalla fine Filloy infila un canestro da tre (40-42), ma Banca Tercas non molla e chiude anche la seconda frazione (40-44). Al rientro dalla pausa lunga Montegranaro sembra diversa, con una maggiore grinta e lo dimostra da subito. Al 23′ Maestranzi con un tripla porta la squadra in vantaggio (45-44), ma Teramo risponde per le rime e recupera. Di nuovo Maestranzi si scatena e infila una tripla (48-47) a cui fa eco Filloy (51-49) e poi Brunner su assist di Filloy (53-49). Gli ospiti comunque non mollano e Diener e Jones fanno scuola in fatto di mordente. Cavaliero non c’è, mentre Marquinhos preme sull’acceleratore e infila canestri da tre (58-57; 61-58), a chiudere sul fil di sirena Tsadaris: 67-62. Ultima frazione al cardiopalmo. Banca Tercas ci riprova, ma i locali sono concentrati. Jones al 34′ viene espulso dopo il secondo fallo tecnico e gli ospiti sembrano destabilizzati. Montegranaro approfitta e affonda (83-77 al 38′). Maestranzi chiude la partita con una tripla: 87-81. Sesto posto per Montegranaro, quart’ultimo per Teramo. Ecco lo scout della gara:
Sigma Coatings Montegranaro batte Banca Tercas Teramo 87-81 (23-28; 38-44; 67-62).
SIGMA COATINGS MONTEGRANARO: Lupetti ne, Cernivani ne,Antonutti, Cavaliero 5, Marquinhos 13, Filloy 16, Maestranzi 18, Lechthaler 2, Tsaldaris 8, Cinciarini 2, Brunner 13, Ivanov 10. All.: Frates.
BANCA TERCAS TERAMO: Hoover 6, Valentino ne, Jones 21, Amoroso 6, Di Giuseppe ne, Marino 3, Lulli 3, Cerella 6, Diener 20, Polonara, Stanescu 4, Jurak 12. All.Capobianco.
Arbitri: D’Este, Duranti, Crescenti.
Note: Tiri liberi: Sigma Coatings Montegranaro 8/15, Banca Tercas Teramo 15/21; Tiri da tre: Sigma Coatings Montegranaro 13/26, Banca Tercas Teramo 8/21. Rimbalzi: Sigma Coatings Montegranaro 26, Banca Tercas Teramo 29. Fallo tecnico a Jones al 18’27"(32-40) e al
34’14" (75-69), poi espulso. Spettatori: 3.000. Incasso: 7.000 euro.

Leave a Comment