Scompiglio in Comune

TERAMO – Ha raggiunto l’anticamera dell’Ufficio del segretario generale del Comune, Sergio Iezzi, pretendendo delle spiegazioni che invece sono di pertinenza dell’ufficio urbanistico. Così un anziano pensionato prima ha cominciato ad urlare poi si è gettato per terra creando scompiglio in Comune. Il personale della segreteria ha chiesto l’intervento di una pattuglia dei vigili urbani. Sul posto si è recato a sirene spiegate il maresciallo Roberto Barnabei per i rilievi del caso. L’anziano si trova impelagato in una storia di ristrutturazione di fabbricato con un vicino. Il pensionato si sarebbe sentito raggirato e così si è recato dal sindaco sperando di ottenere spiegazioni. Ma l’interlocutore giusto non era certamente il segretario generale.

Leave a Comment