Dal Comune tutti i documenti a portata di mouse

TERAMO – Curiosare tra le attività nelle quali sono impegnati i propri bimbi all’asilo attraverso una webcam, una possibilità che il Comune pensa di concretizzare una volta entrato a regime l’Adsl negli asili comunale. E’ questo uno dei progetti in cantiere dell’assessore comunale Piero Romanelli intervenuto nel corso della presentazione dei progetti di e-government e informatizzazione del Comune implementati per semplificare l’attività amministrativa e agevolare i contatti tra i cittadini e l’ente. A imporre un percorso progressivo di digitalizzazione nella pubblica amministrazione è un decreto del ministro Brunetta al quale Teramo, tra i primi Comuni in Italia, ha aderito pienamente completando la sua “dematerializzazione” su impulso dell’assessore Giovanni Luzii. Dopo l’introduzione della posta elettronica certificata, il Comune ha infatti attivato una piattaforma comune a tutti i settori dove saranno caricati atti e documenti autenticati grazie alla firma digitale e aggiornati costantemente. Il processo di informatizzazione si concluderà nel giro dei prossimi due mesi e oltre a risparmi economici insiti nella sburocratizzazione dei processi, notevoli saranno i risparmi di tempo anche per la piattaforma che collegherà l’ente alle scuole. Le pratiche per la refezione, i sevizi per le docenze e i documenti del personale saranno consultabili on line evitando i lunghi pellegrinaggi delle pratiche e delle incombenze da un ufficio all’altro

Leave a Comment