Colleatterrato, arriva l'ok alla riqualificazione del quartiere

TERAMO – La Sezione urbanistica provinciale (Sup), presieduta dall’assessore Vincenzo Falasca, ha esaminato e ritenuto conforme la richiesta fatta dal Comune di Teramo riguardante il progetto di riqualificazione del quartiere di Colleatterrato (PISU). E’ stato così proposto ed adottato, in variante al Piano regolatore vigente, il Programma Integrato d’intervento per la riqualificazione del quartiere che si concretizza nella realizzazione, su un’area di circa 4 ettari, di un nuovo centro cittadino al cui interno trovano localizzazione funzioni residenziali pubbliche e private, spazi verdi, parcheggi pubblici, attività commerciali, una chiesa ed una piazza. Il progetto è stato adegua alle finalità espresse dal P.I.S.U. che è uno strumento di pianificazione/programmazione partecipata e sostenibile volta al recupero delle infrastrutture urbane, alla riqualificazione dei centri storici ed al recupero dell’ambiente fisico attraverso il riuso delle strutture pubbliche in abbandono. Con questo progetto il Comune di Teramo intende dare risposta alla necessità di spazi pubblici di aggregazione che mancano nella popolosa frazione di Colleatterrato. La sezione urbanistica provinciale ha provveduto inoltre a modificare delle norme di attuazione del piano regolatore del Comune di Roseto sulle distanze tra i fabbricati. Provvedimenti sono stati emanati anche per alcune lottizzazioni a Giulianova ed Alba Adriatica, l’esito dei provvedimenti è consultabile sul sito della Provincia.

Leave a Comment