Terremoto: mille euro ai genitori dei primi dieci nati dopo il sisma

L’AQUILA – Un assegno di mille euro ai primi dieci nati dopo il sisma del 6 aprile 2009 da parte del Comune dell’Aquila "Lo scopo – ha commentato l’assessore alle politiche sociali Stefania Pezzopane – è di premiare chi ha scelto la struttura ospedaliera aquilana per mettere alla luce i propri figli durante un momento drammatico per la città, con la popolazione per metà sfollata sulla costa e la struttura ospedaliera alle prese con la gestione dell’emergenza. Nonostante tutto c’è chi ha avuto il coraggio di far nascere i figli all’Aquila. Un segnale incoraggiante, che va premiato con un augurio speciale". Nel commentare poi i dati sulle nascite, l’assessore Pezzopane ha sottolineato il crollo verificatosi all’Aquila nel 2009 (da 573 dell’anno precedente a 357) e l’impennata dell’anno successivo (482). "Nei primi sei mesi del 2011 – ha commentato l’assessore – abbiamo già avuto 293 nascite. Se dovesse proseguire questo trend sicuramente avremmo un bel messaggio di speranza e generosità"

Leave a Comment