Gli studenti abruzzesi tra i più "secchioni" d'Italia

TERAMO – L’Abruzzo si classifica in sesta posizione per la percentuale di studenti delle scuole superiori che, agli esami di maturità del 2011, hanno ottenuto ‘100 e lode’. Ad ottenere il massimo voto è stato l’1,1% dei candidati. E’ quanto emerge da un’indagine del quotidiano "Il Sole 24 Ore", che ha elaborato dati del ministero dell’Istruzione. In particolare, oltre ai 100 e lode, il 5% degli studenti si è diplomato con 100, il 6,8% con un voto compreso tra 91 e 99, il 15,6 con un punteggio compreso tra l’81 e il 90, il 28,5% con un voto compreso tra 71 e 80, il 32,4% con una votazione tra il 61 e il 70 e il 10,7% con il minimo di 60.
La media nazionale di 100 e lode è dello 0,9%. In Italia, inoltre, il 5,5% dei si è diplomato con 100, il 6,9% ha
ottenuto un punteggio compreso tra il 91 e il 99, il 16,7% si è diplomato con un voto compreso tra l’81 e il 90, il 28,4% con un voto compreso tra 71 e 80, il 31,6% con un punteggio compreso tra il 61 ed il 70 e il 10% con il minimo di 60. In testa alla classifica nazionale, con l’1,6% di 100 e lode, c’è la Puglia, mentre in ultima posizione c’è la Lombardia, con lo 0,4%.

Leave a Comment