La Tekno contro il Conversano per Giorgio Binchi

TERAMO – La Teknoelettronica torna dinanzi al proprio pubblico dopo tre settimane e lo fa nell’anticipo televisivo del venerdì in diretta Raisport1 contro i Campioni d’Italia del Conversano. La squadra di Marcello Fonti scende in campo in una cornice di pubblico di quelle che in tv si fanno notare: l’occasione è anche piena di sentimenti, forti e commoventi, perchè domani sarà il giorno di Giorgio Binchi. L’indimenticato grande dirigente della Emmelle Naca Teramo Handball e direttore della Coppa Interamnia fin quasi dagli anni della sua fondazione, scomparso prematuramente quattro anni fa, verrà ricordato con la scopertura di una targa commemorativa del suo impegno civile e sportivo, decisa all’unanimità dal Consiglio comunale di Teramo all’indomani della sua scomparsa. Un momento intenso, che sarà vissuto assieme ai famigliari, nell’intervallo della partita di domani quando il sindaco di Teramo e l’assessore comunale allo sport, Guido Campana, scopriranno la targa all’interno dell’impianto sportivo dell’Acquaviva che da tutti è stato ribattezzato PalaGiorgioBinchi. Prologo intimo, per così dire, sarà costituito dalla visita che tutta la Teknoelettronica, assieme al primo cittadino e ai parenti, faranno alla tomba di Giorgio nel camposanto urbano di Teramo (ore 12). L’impegno sportivo, che avrà inizio alla 18, non passa in secondo piano, anzi. L’iniziativa commemorativa intingerà di ancor maggiori motivazioni la prestazione dei biancorossi, che giocheranno un confronto che sa tanto di Davide contro Golia. Ma pur stante la disparità di forze tra la Tekno e il Conversano degli ex Trillini e Di Leo – richiamato sulla panchina conversanese di recente -, i biancorossi sono decisi a vendere cara la pelle, nell’ottica di cedere il minor numero di punti negli impegni dinanzi al proprio pubblico. Tenteranno insomma di ripetere le partite contro Mezzocorona e Bologna, caratterizzate da altrettanti successi. Squadre al completo, spettacolo dunque assicurato dinanzi alle telecamere di Raisport, con il commento di Giacomo Capuano e del teramano Franco Chionchio, tecnico delle nazionali azzurre. Dirigeranno l’incontro i fratelli
Iaconello.

Leave a Comment