Andrea Fantauzzi nuovo segretario comunale di Fli

TERAMO – E’ Andrea Fantauzzi il nuovo segretario comunale di Fli. Il nome del giovane avvocato teramano è stato confermato ieri sera durante il primo congresso comunale del partito a cui ha preso parte anche l’onorevole Daniele Toto, che ha introdotto il dibattito. Tra i presenti all’incontro anche il consigliere regionale Daniela Stati, l’ex sindaco de L’Aquila Biagio Tempesta, il capogruppo di Fli in Consiglio regionale Berardo Rabbuffo, e gli altri responsabili provinciali i del partito, come Toni Lattanzi Paolo Prosperi e Cristina Marroni, oltre al capogruppo in Consiglio comunale Paolo Albi. Rabbuffo ha tirato una dura stoccata al governo regionale, polemizzando con l’aumento del 10% sul bollo auto e criticando anche il sindaco Maurizio Brucchi, accusato di frequentare troppo le “stanze del potere” e di ascoltare i suggerimenti che arrivano “dall’alto”. Il partito ha anche annunciato che questo di Teramo sarà solo uno dei primi congressi che si terranno in tutto il territorio provinciale. “Ci faremo conoscere anche nelle frazioni – ha detto Albi – per noi si tratta di un momento importante: la svolta che c’è a livello nazionale ci sta facendo capire che la scelta di Gianfranco Fini è stata giusta. Noi in questo momento festeggiamo la nascita del Terzo polo, il Pdl invece sta organizzando congressi che sembrano più dei riti funebri”. Al momento la posizione di Fli è chiara: “Se si votasse domani – ha detto Albi – andremmo con un nostro candidato sindaco, ma si tratta di una decisione che dovremo prendere in futuro, valutando in maniera più compiuta il quadro generale”. Il ginecologo Roberto Petrella, iscritto al partito, ha realizzato un intervento fuori programma, che ha avuto, come tema, soprattutto gli sprechi in campo sanitario. Anche Maurizio Angelotti (Pd) ha portato un breve saluto a nome del centrosinistra, mentre per il centrodestra era stato invitato l’assessore regionale Paolo Gatti (Pdl) che non è potuto essere presente per motivi personali, ma ha inviato una breve nota scritta.   

Leave a Comment