Piazza Dante sarà pedonalizzata

TERAMO – Piazza Dante: la proroga della convenzione con la ditta Piergallini che gestisce i parcheggi a raso attira critiche dal centrosinistra. A sollevare al questione è Siriano Cordoni (Idv). “Come mai – dice Cordoni – la convenzione con la ditta privata è scaduta il 31 marzo e la piazza non è stata riconsegnata alla cittadinanza? Perché il Comune ha permesso che la ditta in questione continuasse a gestire i parcheggi a raso, con i relativi introiti?”. Il sindaco Maurizio Brucchi risponde che il contratto è stato prorogato e che scadrà a fine dicembre. “Poi – spiega Brucchi – ripenseremo l’utilizzo della piazza: l’idea è quella di renderla per due terzi pedonale e per il resto lasciare i parcheggi a raso”. Ma Cordoni non è soddisfatto della risposta del sindaco. “Strano – chiosa Cordoni – che il sindaco pretenda dai cittadini il rispetto delle regole, invitando i vigili urbani a multare le auto in sosta vietata e a fare dei veri e propri blitz, mentre con queste ditte si mostra tanto tollerante, consentendo che la convenzione non venga rispettata e arrivando anche a modificarla a favore del privato”.

Leave a Comment