Esordio per il "Bobby" del centro storico

TERAMO – “Chiamatemi Oscarino”. E’ la simpatia il tratto distintivo di Oscar Massimi, il vigile “addetto” al centro storico, che stamattina è entrato in servizio a bordo della sua bici bianca personalizzata. “E’ stata una mattinata abbastanza impegnativa”, ci ha raccontato Oscar, che da ben 18 anni è in servizio come Vigile urbano. “Sono abituato ad andare a piedi e la bici non mi pesa, vedremo poi come andrà quando farà più freddo”. Per oggi niente multe perché Oscar è stato impegnato prima in un servizio d’ordine e controllo del traffico per un funerale a Sant’Antonio, poi ha dovuto sedare una singolare e teatrale lite che si è verificata in piazza Martiri tra uno degli operai intenti a montare i gazebo per l’evento “Art & Ciocc”, che ha richiamato anche l’attenzione di tantissimi teramani. L’operaio si è persino sdraiato per terra e sono volate parole grosse. Ad Oscar è toccato “mediare” tra le parti, oltre, ovviamente, a presentare un rapporto scritto sull’accaduto. “Se tutte le giornate sono così – ha detto scherzando Oscar – mi sa che mi alza la pressione!”. Il vigile sarà anche dotato di un cellulare il cui numero verrà dato a tutti i commercianti, che potranno chiamarlo per ogni emergenza. “E’ un servizio importante – commenta l’assessore alla Polizia municipale Giacomo Agostinelli – perché in questo modo gli esercenti si sentiranno più sicuri ed avranno anche un interlocutore disposto ad ascoltarli quotidianamente”. Il vigile del centro storico sarà in servizio dalle 7,45 alle 13,45, mentre l’assessore sta pensando di trovargli anche un aiuto per il pomeriggio. “Vedremo, appena rientrano i due vigili impegnati nel servizio relativo ai passi carrabili”.

 

 

 

Leave a Comment