Nigeriano in scooter aggredisce i poliziotti

TERAMO – Non aveva documenti, se non il solo permesso di soggiorno, da mostrare agli agenti di polizia che lo avevano fermato per un controllo stradale a bordo di un ciclomotore: ha cominciato ad inveire contro i poliziotti, agitando e dopo aver scagliato per terra il casco si è dato alla fuga. Osaroba Igbineweka, nigeriano di 26 anni, residente a Ferrara, ha pensato di evitare così le contestazioni delle infrazioni rilevate, tentando di far perdere le proprie tracce per le vie di Martinsicuro. E’ stato inseguito e bloccato dagli agenti della Polstrada di Teramo che lo hanno perquisito, ma lui ha reagito colpendoli con calci e pugni per divincolarsi ancora una volta. Accompagnto in questura a Teramo, è stato arrestato per violenza e lesioni finalizzate alla resistenza a pubblico ufficiale.

Leave a Comment