Cocaina ed eroina anche a minorenni, arrestato marocchino

MARTINSICURO – I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Alba Adriatica hanno arrestato un extracomunitario clandestino accusato di spacciare sostanze stupefacenti, anche a minorenni. A Nourdine Driouech, marocchino 30enne, che viveva fino a poco tempo da a Martinsicuro ma che di recente si era trasferito a San Benedetto del Tronto, è stato notificata un’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip del tribunale di Teramo, Giovanni de Rensis, e trasferito nel carcere di Teramo. Su di lui i militari indagavano dalla scorsa estate, attraverso una serie di appostamenti e servizi di controllo, identificando una ventina di acquirenti provenienti dalla vicina Ascoli e dai cengtri della Val Vibrata, tra i quali anche minorenni, ritenendolo punto di riferimento per il rifornimento di cocaina, hashish ed eroina. Le indagini hanno accertato anche la presenza di un minorenne di San Benedetto che, almeno tre volte alla settimana, raggiungeva Martinsicuro con il pullman assieme ad amici, per rifornirsi di eroina: nel periodo attenzionato sarebbero state 40 le dosi acquistate. l marocchino, che vendeva dosi di cocaina a 80 euro e quelle dei eroina a 30-35, cambiava spesso zona di incontro e vendita, per confondere eventuali controlli su di lui, e nascondeva in bocca le bustine di cellophane contenente la cocaina e l’eroina, mentre l’hashish era nascosto nelle tasche dei giubbotti o dei pantaloni. I tossicodipendenti indentificati sono stati segnalati alla prfefettura per i provvedimenti di competenza.

Leave a Comment