Violenza di genere: in Abruzzo 290 vittime al giorno

TERAMO – Da una statistica riportata dal Centro antiviolenza di Ortona, in Abruzzo ogni giorno 290 donne subiscono gravi maltrattamenti. Per questo la Commissione pari opportunità della Provincia di Teramo invita tutti, anche i media, a non abbassare la guardia. La Cpo lancia anche un appello al vicepresidente della Provincia Renato Rasicci, che in passato ha dichiarato intende aprire nuovi punti di accoglienza del centro antiviolenza sulla costa teramana, ovviando ai problemi logistici di tante donne che hanno la necessità di essere seguite. «I nostro impegno – afferma la presidente della Cpo Desiree Del Giovine – insieme alla Consigliera di Parità Anna Pompili sarà di portare dei percorsi formativi nelle scuole della provincia,radici su cui intervenire, perché anche in questo campo é importante la Prevenzione con l’educazione al rispetto reciproco, educando ai sentimenti». La Commissione ricorda anche che con il decreto legge del 14 agosto sono state introdotte nuove norme contro la violenza di genere, anche se restano alcune lacune, come mancata aggravante per atti persecutori nei confronti dei minori. «Altro nostro determinante impegno – afferma Del Giovine – è come da sempre ,stimolare le donne,specie le giovani, a partecipare di più alla vita politica e sociale del nostro territorio. Ricordiamo ai Sindaci dei Comuni che non hanno ancora provveduto che e’ necessaria la modifica dello statuto comunale per introdurre la legge sulla doppia preferenza di genere, tale modifica non e’ un regalo alle donne, ma un segnale di rispetto e collaborazione per una vera democrazia paritaria».

Leave a Comment