Scuolabus, nuovi ritardi per le mensilità ai dipendenti

TERAMO – Dopo i problemi denunciati dal consigliere del Pd, Maurizio Verna, sulla sicurezza dei pulmini per il trasporto scolastico, torna il problema dei mancati stipendi ai dipendenti incaricati del servizio. “Il tutto – si legge nella nota diffusa da Verna – nel silenzio assordante di una amministrazione comunale prossima alla scadenza. Il partito Democratico di Teramo da anni denuncia le lacune, solo in parte ascoltate, del servizio di trasporto. Purtroppo ad una ditta che latita su questioni importanti come la sicurezza e la dignità dei dipendenti, non si contrappone una amministrazione comunale tale da far rispettare gli impegni, pattuiti anche con le organizzazioni sindacali, per il pagamento degli stipendi entro il 25 del mese successivo. Ad oggi sono trascorsi 9 giorni senza la corresponsione delle mensilità dovute: un lasso di tempo enorme per le tante famiglie in difficoltà”. Verna chiede all’amministrazione comunale di sollecitare la ditta affidataria del servizio al pagamento della mensilità dovuta. Intanto in vista della nuova gara di affidamento del trasporto scolastico, il gruppo consigliare del Partito Democratico annuncia la presentazione un ordine del giorno da portare all’attenzione del prossimo Consiglio comunale utile, per cercare di migliorare il bando del nuovo affidamento “a favore della sicurezza dei bambini e della dignità dei dipendenti". Intanto il sindaco Maurizio Brucchi era venuto a conoscenza del ritardo nel pagamento degli stipendi ai dipendenti della ditta Fratarcangeli e si era interessato direttamente della questione. Le fatture relative alle prestazioni fornite dalla ditta nell’anno 2013, sono state presentate ai competenti uffici comunali allo scadere dello recente mese di debbraio. Di conseguenza, gli uffici hanno avviato le procedure per il saldo delle fatture entro i 30 o 60 giorni previsti dalla normativa. Ma proprio l’urgenza della situazione, ha indotto il sindaco a chiedere una accelerazione e nei prossimi giorni, non appena saranno completate le pratiche amministrative, si procederà al saldo delle fatture.

Leave a Comment