Colonia marina dimezzata, Verna (Pd) attacca: «Il primo regalo di Brucchi»

TERAMO – “Colonia marina dimezzata, è il primo regalo della nuova amministrazione Brucchi”. A prendere posizione è il consigliere del Pd Maurizio Verna dopo aver appreso della riduzione della colonia marina da due turni ad un solo turno, quindi dimezzando il numero dei bambini che potranno accedere a questo importante servizio. “Il motivo? Mancanza di fondi, ovviamente – spiega Verna – Ma Brucchi non sta per nominare una giunta con addirittura 9 assessori, mentre la Regione ne avrà solo 6, al costo maggiore per i cittadini teramani di 800.000 euro? La parte incredibile di questa storia è che il secondo turno della colonia, che includerebbe altri 45 bambini, costa solo 7mila euro, mentre loro oggi ne stanno buttando via ben 800mila. Il costo del soppresso secondo turno equivale a due mensilità e mezza di un futuro assessore. Equivale anche a meno dell’1% di quanto loro stanno per buttare dalla finestra”. Verna in considerazione del costo esiguo del secondo chiede all’amministrazione comunale di ritornare sui suoi passi e di impegnarsi anche per il secondo turno della colonia marina, come avvenuto negli ultimi anni.

Leave a Comment