Arte, Elio Torrieri è il vincitore del premio "Casoli Pinta"

ATRI – E’ Elio Torrieri il vincitore dell’edizione 2014 di Casoli Pinta, la biennale nazionale di pittura murale. L’opera dell’artista lancianese – il dittico in acrilico su tela ‘Il terzo giorno’, è stata scelta dalla commissione giudicatrice del premio nel corso della cerimonia che si è svolta ieri sera nel cortile del Palazzo Ducale di Atri. “Il dipinto ‘Il terzo giorno’ – spiega, nella motivazione del premio, Domenico Felicione, assessore alla cultura del comune di Atri e presidente della commissione esaminatrice – rappresenta con grande perizia tecnica e consapevolezza di pensiero, con eleganza ed equilibrio, la dualità di vita fisica e concettuale che il lavoro dell’artista deve compendiare, attraverso una sintesi non facile”. “L’opera assolve pienamente questo complesso obiettivo, attraverso il tema di un fiore bianco che irradia l’intero universo di luce redentiva, laddove il bianco richiama sia la somma luminosa di tutti i colori, quella luce che ci permette di guardare il mondo, sia l’idea della rinascita, il mistero fondante della Resurrezione, di una speranza di cui tutti noi necessitiamo. L’arte della pittura, come ci indica l’artista con il suo singolare lavoro, vive dunque la qualità di una bellezza edificata sulla materia e sulla luce, una fede che è fisica e concettuale insieme. Soddisfatto il presidente della Castellum Vetus Roberto Topazio: “Il premio contempla l’impegno da parte dell’autore di eseguire il 54esimo dipinto murale nel mese di settembre 2014. L’opera presente in mostra andrà ad essere inserita nella nuova pinacoteca d’arte contemporanea in Casoli di Atri”. Alla cerimonia hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco di Atri Gabriele Astolfi, il vicepresidente del Consiglio Regionale Paolo Gatti e gli artisti partecipanti alla quinta edizione del premio.

Leave a Comment