Il senatore Antonio Razzi debutta da "cantante"… ed è polemica

TERAMO – Nel giorno in cui sale in cattedra l’orgoglio teramano per la laurea honoris causa in Comunicazione a Marco Pannella per le sue straordinarie innovazioni introdotte nel linguaggio politico e comunicativo. C’è un altro abruzzese che al contrario per la sue caratteristiche comunicative convince e inorgoglisce meno. Eppure continua a far parlare di sè, e molto. Sta spopolando sui social network accompagnato da un vespaio di commenti “Famme Cantà” . E’ il titolo del debutto come cantante del senatore Antonio Razzi. Reso celebre dall’imitazione del comico Maurizio Crozza, il politico italiano ha pensato di trasformare in musica la sua “storia” facendo una parodia delle sue stesse frasi. Nel video lanciato su YouTube e diretto da Vincenzo Olivieri, Razzi- che si definisce anticonformista per antonomasia – scrive: “Chi dice che un politico debba essere solo triste e serio?” Ma a indignare i commentatori e soprattutto un passo del ritornello in cui il senatore, reso celebre da una telecamera nascosta in cui si rese evidente un’operazione di compravendita dei deputati all’epoca del governo berlusconi, canticchiando e accennando azzardati passi di danza dichiara: "Voglio solo un rimborso spese per arrivare alla fine del mese". Ecco la performance nel video di You Tube

Leave a Comment