Libri di testo, il Comune apre i termini per chiedere il rimborso

TERAMO – L’amministrazione Comunale di Teramo informa che sono aperti i termini per la presentazione delle domande relative al rimborso dei libri di testo per le famiglie degli alunni residenti nel Comune di Teramo e frequentanti le scuole secondarie statali di I e II grado nell’anno scolastico in corso 2015/2016. Le relative istanze dovranno essere compilate su appositi moduli disponibili  presso l’URP, sito in Via Delfico (Palazzo del Museo Archeologico), l’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Teramo, o scaricabili dal sito ufficiale dell’ente. Le istanze dovranno necessariamente essere presentate presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Teramo in Via della Banca entro il termine perentorio del 14 Gennaio 2016 a pena di esclusione dal beneficio. Farà fede il timbro di protocollo apposto all’atto della consegna. Non potranno essere ammesse al beneficio le domande presentate successivamente a detto termine o quelle incomplete o irregolari, sebbene recapitate nel termine sopra indicato. La Giunta ha disposto di erogare le somme stanziate dalla Regione Abruzzo (per un totale complessivo di € 161.884,94), rimborsando l’intero costo dei libri a tutti gli aventi diritto o, in caso di insufficienza di fondi, rimborsando secondo i seguenti parametri:

a) ISEE da €           0,00 a  €  10.632,94   — 100% della spesa sostenuta;
b) ISEE da €  10.632,95 a  €  12.500,00   —   70% della spesa sostenuta;
c) ISEE da €. 12.500,01 a  €  15.493,71   —   50% della spesa sostenuta.

 

Leave a Comment