Soccorsi inutili, muore l'imprenditore del mobile Di Paolo

BELLANTE – Un malore improvviso e il vano tentativo di strapparlo alla morte: è venuto a mancare nella mattinata di oggi lo storico imprenditore del mobile Domenico Mimmo Di Paolo, 79 anni. Era nella sua abitazione di Bellante quando ha accusato un malore, non di natura cardiologica, e sono scattati subito i soccorsi. Il personale del 118 e il medico lo hanno assistito e ma l’imprenditore è deceduto in ambulanza durante il trasferimento all’ospedale Mazzini di Teramo. Da oltre 30 anni la sua attività imprenditoriale era un punto di riferimento per l’arredamento di interni e l’azienda era cresciuta sempre dall’originaria sede di Bellante, per aprire altri punti vendita sia a Teramo che a Pescara. Di Paolo lascia la moglie Rosanna e i figli Roberto e Orazio.

Leave a Comment