Dopo la scossa di stanotte, stamattina la terra si è mossa ancora

TERAMO – La terra continua a tremare e dopo la violenta scossa della scorsa notte, alle 3.35 con epicentro a Perugia con magnitudo 4.2, avvertita chiaramente anche nel Teramano fino alla costa, un’altra c’è stata in mattinata, con epicentro a Macerata, 4.5 (alle 12.18). E’ stata sentita anche ad Accumoli, proprio mentre, sotto il tendone del campo sfollati, stavano dando comunicazioni alla popolazione il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio, il commissario Vasco Errani e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Curcio ha interrotto il suo intervento e alcune persone si sono spaventate.

Leave a Comment