Siccità: carenza idrica a Castellalto per una rottura

TERAMO – Con il persistere delle alte temperature continua l’emergenza acqua. La Ruzzo Reti rende noto che dalla tarda serata di ieri, i tecnici dell’Acquedotto sono impegnati nella riparazione di una delle adduttrici principali che alimenta l’entroterra e la Val Vibrata.

“La rottura – si legge in una nota del Ruzzo – si è verificata a Castellato, in località Feudo, ed è dovuta con ogni probabilità alla siccità che ha deformato il terreno oltre ogni prevedibile condizione, ha reso necessario l’invio di squadre specializzate.

La riparazione ha obbligato la direzione tecnica a disalimentare la rete. Per questo il servizio idrico potrebbe subire delle interruzioni nei seguenti comuni: Castellalto, Notaresco (solo capoluogo), Morro d’Oro (solo capoluogo), Roseto degli Abruzzi (limitatamente a Cologna Paese e Montepagano), Mosciano Sant’Angelo, Tortoreto (per la sola parte alta), Sant’Egidio alla Vibrata, Ancarano, Torano Nuovo, Nereto, Corropoli, Controguerra e Colonnella.

“L’interruzione idrica – fa sapere l’Acquedotto – è prevista fino alle 22 di questa sera ma i disagi potrebbero protrarsi per due-tre giorni, in linea con la necessità di rimettere in equilibrio la rete e regolarizzare il flusso dell’acqua anche nei serbatoi e nelle distributrici una volta che si procederà a rialimentare l’adduttrice. La regolarizzazione del flusso sarà lenta a causa dei consumi che, come noto, continuano ad essere elevatissimi“.

Leave a Comment