Ai domiciliari per scippo, rovina la vita alla madre: arrestato a San Nicolò

TERAMO – Era agli arresti domiciliari per uno scippo commesso l’anno scorso e la convivenza quotidiana in famiglia lo aveva portato a rendere insopportabile la vita dell’anziana madre. Gli episodi di aggressioni e minacce erano diventati sempre più frequenti. Per un 28enne teramano, che vive a San Nicolò a Tordino, però si sono aperte le porte del carcere di Castrogno perchè il gip del tribunale di Teramo ne ha disposto l’arresto per maltrattamenti in famiglia. A denunciarlo era stata la stessa madre, che aveva dovuto far ricorso alle cure del pronto soccorso dell’ospedale dopo essere stata picchiata dal figlio.

 

Leave a Comment