Città di Teramo, un mese di stop per Milozzi. Salta l’ingaggio di D’Egidio

Il centrocampista infortunatosi poco dopo l’ingresso in campo, ha subito una micro frattura al perone. L’attaccante svincolato dal Taranto invece preferisce i ‘Pro’

TERAMO – E’ più grave del previsto l’infortunio subito dal centrocampista del Città di Teramo Mattia Milozzi, poco dopo il suo ingresso in campo nel corso della gara pareggiata contro il Mutignano, ieri. Gli esami radiografici hanno rilevato una ‘frattura spiroide del terzo meta–epifisario del perone‘. I tempi si recupero sono stimati in più di un mese.

Nel frattempo si chiude definitivamente il capitolo ingaggio dell’attaccante Stefano D’Egidio, svincolato dal Taranto: nonostante l’importante offerta economica per la categoria di Promozione. l’attaccante 26enne ex Castelnuovo ha deciso, secondo quanto comunica la società biancorossa, “di proseguire il suo percorso in una società professionistica”.

“Ringraziamo Stefano D’Egidio per l’attenzione – si legge nella nota societaria -, prendiamo atto della sua decisione che rispettiamo e gli porgiamo i migliori auguri per la sua carriera professionale. Ci teniamo a precisare che il progetto di rilancio del calcio cittadino che sta portando avanti il Città di Teramo prosegue. Siamo fieri e orgogliosi di tutti, siamo una squadra che ha ancora margini di crescita con ragazzi motivati e che hanno sposato appieno il nostro progetto. Facciamo inoltre un grosso augurio di buona guarigione al nostro giocatore Mattia Milozzi. Gli saremo vicini, compagni e società, nel percorso di recupero”. 

Leave a Comment