Basket C. Il derby va al Teramo, il Campli resta in vetta

I teramani hanno meritato la vittoria, la sponda camplese può recriminare sulla direzione arbitrale. Per la Nova Farnese si ferma la striscia positiva di 5 successi

CAMPLI – Va al Teramo basket 1960 del presidente Ermanno Ruscitti il derby in trasferta al PalaBorgognoni di Campli contro una Nova Farnese che resta la vera sorpresa di questo campionato. Il 62-75 a favore dei biancorossi teramani, interrompe infatti la serie positiva di cinque vittorie consecutive di Campli (fino ad oggi imbattuta) ma non ne intacca il primato solitario in vetta alla classifica del girone Abruzzo di serie C Silver di pallacanestro.

Un match bello, purtroppo ‘sporcato’ a detta della parte camplese (e non solo) da un arbitraggio non all’altezza dell’importanza della partita. La giovane coppia di Francavilla sono gli unici ‘rimandati’ di questo derby dal forte sapore di campanile. Sulla partita ha inciso molto il primo periodo, in cui Teramo ha impresso subito un’accelerazione, chiudendolo sul +16 (11-27) con Mastrodomenico tra i protagonisti: alla fine il giocatore in casacca teramana segnerà a referto 27 punti da mvp della serata.

La squadra di coach Giovanni Di Carlo tenta la reazione nel secondo quarto, ma gli sforzi camplesi che pure riescono a segnare di più e impattano 20-20, si infrangono contro alcune scelte arbitrali che ‘piegano’ le gambe. Il tabellone alla fine del primo tempo segna ancora il +16 per gli ospiti (31-47). Con un match incanalato su questo binario, nonostante la forte spinta della tifoseria, la Nova Farnese si trova ad affrontare un salita pesante e il vantaggio del Teramo Basket aumenta, fino a toccare il +23, e sul 41-63 quando c’è da giocare l’ultimo periodo. E’ qui che i giovani farnesi dimostrano di non mollare, nonostante il passivo e recuperano, chiudendo a favore, anche se inutilmente, l’ultima frazione sul 21-12. L’effetto è limitare il passivo a -13. Con Mastrodomenico in doppia cifra anche Massotti, Leonzio (13 punti a testa) e Moretti (12), nella Nova Farnese Mackiw con 17, Scortica con 14 e Palmieri con 12 in doppia cifra. il Teramo di Di Eusanio festeggia e sale sul trenino di 3 squadre a 8 punti, ma Campli non si abbatte anche perchè mantiene ancora la prima piazza.

Nova Farnese Campli-Teramo Basket 62-75
Nova Farnese Campli
: Di Giacomo, Mackiw 17, Barbieri, Varanesi, Palmieri 12, Okafor 9, Scortica 14, Ragonici, Di Emidio 7, Jamad, Cataldi, DAkraoui 3. All. Di Carlo.
Teramo Basket
1960: Massotti 13, Leonzio 13, Moretti 12, Listwon 7, Mastrodomenico 27, De Luca 3, Lanzillotto, Zansavio. All. Di Eusanio.
Arbitri: Marco e Cristian Pratola di Francavilla al Mare.
Parziali: 11-27;20-20; 10-16; 21-12.
Progressivi: 11-27; 31-47; 41-63; 62-75.

Nelle altre partite, tre sconfitte per le altre tre teramane. Cadono in casa Atri per mano della Torre Spes Torre de’ Passeri (55-71) e Basketball Teramo contro l’Antoniana Pescara 1986 (51-58) e il Roseto Academy sul difficile campo del Venafro (87-59). Così la classifica: Nova Farnese 10, Teramo basket, Atri basket school e Torre Spes 8; Venafro 6; Antoniana Pescara 4, Basketball Teramo e Roseto Academy 0.

Leave a Comment