Rapinata e presa a calci nel sottopasso: i passanti bloccano l’aggressore

Giulianova: l’aggressione a una donna di 62 anni in via Nazario Sauro, sotto alla ferrovia. Inseguito, acciuffato e ‘consegnato’ ai carabinieri

GIULIANOVA – Drammatica rapina nel tardo pomeriggio di ieri nel sottopasso pedonale di via Nazario Sauro, a Giulianova Lido, ai danni di una donna giuliese di 62 anni, presa a calci dopo essere stata derubata. Il suo aggressore, un giovane di Mosciano, è stato però bloccato da alcuni passanti e all’arrivo dei carabinieri è stato arrestato.

E’ successo tutto in pochi attimi: il 26enne ha seguito la donna e ha scelto il momento più propizio per afferrarla alle spalle e prenderle la borsa. La reazione della donna è stata immediata e il rapinatore l’ha presa a calci, facendola cadere a terra, per poi allontanarsi dal sottopasso. La rapina non è sfuggita ad alcuni passanti, che hanno inseguito il giovane e lo hanno bloccato, attendendo l’arrivo dei militari del nucleo radiomobile della Compagnia, che lo hanno trasferito in caserma. La signora è stata assistita e accompagnata al pronto soccorso, dove è stata curata per alcune escoriazioni.

Leave a Comment