VIDEO / La pista sul ghiaccio anticipa il Natale. Si lavora al big del concerto di Capodanno

Cominciata l’installazione in piazza Martiri: pronta per il 20 novembre, sarà smantellata il 27 dicembre per far posto al palco di fine anno

TERAMO – Il Natale teramano non si fermerà di fronte alla crisi energetica, “perché noi come amministrazione e tutti insieme dobbiamo fare la nostra parte perché la città commerciale ed economica viva e vada avanti dopo le grandi difficoltà dei mesi addietro“. L’assessore agli Eventi Antonio Filipponi questa mattina era in piazza Martiri per seguire da vicino il lavoro degli operai che stanno montando la pista sul ghiaccio, che sarà come di consueto la prima struttura ‘visibile’ delle festività natalizie: secondo il cronoprogramma, la pista dovrebbe essere pronta nel fine settimana.

L’installazione è stata avviata in anticipo, perché sarà anticipato anche lo smantellamento, subito dopo Natale (forse il 27 dicembre), per dare spazio al montaggio del palco che ospiterà i consueti concerti di fine anno, del 30 e 31 dicembre e di Capodanno.

L’assessore sta lavorando all’organizzazione del programma natalizio e sono in corso contatti avanzati con impresari e cantanti di richiamo, per mantenere alto il livello dei protagonisti canori del Capodanno cittadino. La novità sarà quella del ritorno in piazza dopo un inizio 2022 trascorso con gli eventi al Teatro Comunale, ancora per lo strascico della pandemia (Fiorella Mannoia, il Balletto Figli di un dio ubriaco, Francesco Baccini trio e la chiusura con Franco 126 il 2 gennaio). Visto il successo dei concerti estivi, c’è possibilità che anche per il San Silvestro e il primo giorno del nuovo anno arrivi a Teramo un big di richiamo.

Leave a Comment