Cerimonia all’UniTe per i dottorati di ricerca e per il ‘Premio Regeni’

L’Alta Formazione di ateneo esalta i Ph.D. con il benvenuto ai nuovi e celebra la memoria del giovane ricercatore trucidato in Egitto

TERAMO – Da quest’anno all’Università di Teramo si terrà una cerimonia pubblica per il conferimento dei diplomi di dottorato di ricerca (Ph.D.) che coincide con il benvenuto ai dottorandi iscritti al nuovo ciclo. La manifestazione si terrà in Aula Magna, venerdì 25 novembre alle 15.

I diplomi saranno consegnati dal rettore Dino Mastrocola e dalla delegata di Ateneo all’Alta formazione in ricerca, Barbara Barboni. Sarà poi conferito il ‘Premio alla memoria di Giulio Regeni’, giunto alla terza edizione, che sarà attribuito – alla presenza dei famigliari del giovane ricercatore italiano dell’Università di Cambridge torturato e ucciso al Cairo il 25 gennaio 2016 – ai migliori percorsi di formazione dottorale dell’Università di Teramo.

Al termine della cerimonia i dottori di ricerca premiati passeranno il testimone ai nuovi dottorandi iscritti al 38esimo ciclo, che entreranno a far parte della comunità di giovani ricercatori di UniTe. Il Dottorato di ricerca rappresenta il più alto grado di istruzione dell’ordinamento accademico italiano a cui si accede con una selezione altamente competitiva. Scopo del Dottorato è promuovere l’avanzamento della conoscenza scientifica e tecnologica attraverso la formazione in ricerca e l’innovazione.

Leave a Comment