Un altro Daspo urbano per due anni: romeno violento allontanato dai locali pubblici

L’uomo, nel pomeriggio dello scorso 13 novembre a piazza Garibaldi aveva aggredito e ferito un connazionale

TERAMO – Prosegue l’attività di prevenzione disposta dal Questore della Provincia di Teramo, Lucio Pennella, che ha firmato un altro Daspo urbano, finalizzato a vietare a un cittadino romeno l’accesso all’interno dei locali pubblici, o la presenza nelle vicinanze, del comune di Teramo per un periodo di due anni.

Secondo l’istruttoria svolta dal personale della Divisione Anticrimine della Questura, il romeno, lo scorso 13 novembre, è stato autore di un’aggressione con pestaggio nei confronti di un connazionale all’interno di un bar di piazza Garibaldi. La lite era cominciata all’interno della macchina dell’aggressore, perché i due si conoscono: l’altro era sceso ed era entrato nel bar, dove era stato raggiunto e la lite era proseguita: l’uomo era stato aggredito alle spalle e costretto ad uscire dal locale, dove è stato colpito con violenza dall’altro, che poi aveva infierito con calci al viso e al corpo quando era finito per terra.

L’intervento degli agenti della Volante, su segnalazione di alcuni passanti, aveva fermato la furia del romeno, e soccorso il connazionale che al pronto soccorso era stato curato e dimesso con una prognosi di un mese.

Leave a Comment