FOTO / Handball, passerella per team e sponsor: in A1 le biancorosse ‘vestiranno’ Starmed-TMS

Presentazione ufficiale della rosa e delle aziende partner per la squadra del presidente Roberto Canzio allenata da Serafino Labrecciosa

TERAMO – Ha fatto gli onori di casa il presidente Roberto Canzio per presentare le ‘squadre’ che compongono il progetto Asd Teramo, società di pallamano femminile cittadina che partecipa al Campionato di Serie A1. All’Hotel Abruzzi, oltre alla squadra che scende in campo, infatti, Canzio ha presentato coloro che contribuiscono a far camminare il progetto per tenere alto il nome della città nella disciplina olimpica tradizionale per essa: gli sponsor. A cominciare dalle aziende Starmed ed TMS che da oggi si abbinano alla denominazione ufficiale del team, che sarà appunto ‘Starmed Mts Teramo’. A seguire la società, composta oltre che da Canzio presidente, da Alessandro De Dominicis (della MiroMobili di Montorio) e Luciano Nori (vicepresidente). dai dirigenti Stefano Bonfini, Gaetano Di Giacomo, Attilio Sensi (responsabile del settore giovanile), Caterina Tulli, Maurizio Capone, e lo staff tecnico con gli allenatori Serafino Labrecciosa (coach che può fregiarsi dell’unico scudetto vinto da una squadra teramana e abruzzese in una disciplina olimpica) e Massimo Palermo.

La presentazione si è svolta in un clima di euforia, anche perché la formazione allenata da Labrecciosa è reduce dalla prima vittoria in A1 sul campo del Prato. E’ vero che il successo è arrivato dopo una serie di sconfitte, ben 9 consecutive, ma la tenacia delle giovani atlete in biancorosso si è dimostrata la dote migliore: la Starmed TMS Teramo è stata infatti costruita per giocare e vincere il campionato di Serie A2, ma strada facendo si è reso disponibile un posto nella massima serie e la società teramana aveva il diritto di ripescaggio, che ha accettato. Lo stesso Canzio ha ribadito che gli arrivi strada facendo della tunisina Chandarli e della portiera croata Brkic, sono innesti di un ‘mercato’ ancora aperto che ha l’obiettivo di rinforzare ulteriormente la squadra.

Spazio anche alla realtà giovanile – con lo sponsor dedicato Point Costruzioni di Filippo Di Antonio -, che si avvale della collaborazione della Lions Handball Academy di Nicole Pastor e della sua collaboratrice Cristina Kovac e che schiera nei rispettivi campionati le formazioni Under 13, Under 15, Under 17 e Under 20.

Applausi e incoraggiamento sono arrivati anche dall’assessore regionale allo sport, Pietro Quaresimale, che assieme ai consiglieri regionali Simona Cardinale e Marco Cipolletti ha partecipato alla conferenza di presentazione, dal presidente del Consiglio comunale di Teramo, Alberto Melarangelo, dal consigliere comunale Flavio Bartolini e soprattutto dal sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto, al quale la vice capitano Chiara Canzio ha donato, a nome del team e della società, la canonica maglietta numero 1 ma opportunamente confezionata con il nome della figlia Viola, considerato il genere del campionato.

Leave a Comment